2IN solo fibra

Integratore alimentare a base di inulina

Inulina – FOS
E' una fibra idrosolubile non gelificante con spiccata attività prebiotica.

Effetto dell'inulina sull'organismo
Funzione osmotica
Controlla che nell'intestino sia presente la giusta quantità d'acqua necessaria a garantire un transito naturale: la richiama quando serve, combattendo la stipsi, o ne favorisce il riassorbimento, quando il transito è troppo veloce.
Non viene assimilata
Gli enzimi digestivi non lo attaccano. Perciò non viene digerita.
Ha effetto prebiotico
Garantisce lo sviluppo e la crescita della flora batterica lattacida, costituita soprattutto da Bifidobatteri, con tutti i vantaggi relativi al benessere dell'intestino e dell'organismo.
Regola l'attività dell'intestino
Agisce esclusivamente a livello biochimico (ad esempio variando il pH o controllando l'equilibrio osmotico), senza irritare l'intestino.
Modula l'assorbimento degli zuccheri introdotti con l'alimentazione.
Riduce la concentrazione di grassi nel sangue favorendo l'attività dei Bifidobatteri, capaci di contrastare gli enzimi che controllano la sintesi del colesterolo e dei trigliceridi.
Non interagisce con l'assorbimento di nutrienti come calcio, magnesio, zinco, ferro e manganese e non ha effetti sull'assorbimento dei farmaci, perchè non accelera il transito intestinale.
Non causa gonfiore contrastando la crescita della flora batterica intestinale "pericolosa".

Funzioni
Contribuisce all'equilibrio della flora batterica intestinale.

Modalità d'uso
Sciogliere 2IN® nelle bevande calde o fredde oppure aggiungere alla preparazione delle pietanze, delle minestre o dei dolci. 2IN®è solubile sia a freddo sia a caldo e sopporta perfettamente la cottura. 2IN®, alle dosi consigliate, può essere assunto anche dai bambini, dalle donne in stato di gravidanza e dalle persone con comuni disturbi intestinali.

Confezione
Barattolo da 200 g / 20 bustine da 2,5 g.

Dosi consigliate
Adulti: 5 grammi die circa di 2IN® solo fibra, pari a 4 cucchiaini rasi da caffè o 2 bustine singole da 2,5 grammi.
Pediatrico: sino a 2 anni: 1,25 grammi die, pari a 1 cucchiaino da caffè o a mezza bustina da 2 a 8 anni: 2,5 grammi die, pari a 1 bustina die o a due cucchiaini da caffè da 8 anni in avanti: 5 grammi die, pari a 2 bustine die o a 4 cucchiaini da caffè. Come lassativo: a partire da 10 grammi die.

Informazioni nutrizionali

L'alimentazione oggi
"Consumare almeno cinque porzioni al giorno di frutta e verdura" è uno dei consigli più diffusi, che i nutrizionisti ripetono in coro. Infatti è confermato da numerosi studi scientifici che frutta e verdura riducono il rischio di malattie tipiche dei nostri giorni, come tumori e disturbi cardiovascolari.
I vegetali, infatti, contengono sostanze preziose per la salute: come gli antiossidanti (ad esempio le vitamine A,C,E). Ma frutta e verdura, con i cereali, sono anche le più importanti fonti di fibre alimentari. Il consumo abituale di questi alimenti può quindi aiutare a regolare le funzioni generali dell'organismo, proprio grazie alle proprietà delle fibre.
La dieta mediterranea non fa certo mancare i vegetali in tavola. Purtroppo però, la nostra alimentazione ha subito cambiamenti notevoli e la dieta mediterranea non è più così diffusa come si possa pensare. I pasti sono sempre più"lampo" e spesso costituiti da panini o alimenti "pre-confezionati", consumati tra un impegno e l'altro.
I risultati di una dieta squilibrata sono ben conosciuti: stipsi, chili di troppo, sensazione di gonfiore, fino ad arrivare a vere e proprie malattie, come le iperlipidemie, i disturbi gastroentererici e cardiovascolari.

Fibre: perché sì
Le fibre sono sostanze naturali di origine vegetale, contenute nella frutta, nella verdura, nei cereali, che non vengono assimilate dall'organismo.
Le fibre possono essere solubili o insolubili. Spesso si pensa, erroneamente, che l'unica loro funzione sia quella di combattere la stitichezza, facilitando il transito intestinale. Ma in realtà le fibre svolgono numerose azioni, importanti per la salute e il benessere. In particolare, favoriscono il metabolismo degli zuccheri e dei grassi.
Però non tutte le fibre sono uguali, alcune, in modo particolare le insolubili, possono dare origine a qualche inconveniente poco piacevole, come il gonfiore o il meteorismo. Inoltre, alcune fibre possono anche interferire con l'assorbimento dei nutrienti e dei farmaci. 



Consulta il libro 'La Dieta Metabolica 2.0'